Home
Podcast
Audio Podcast
Tekno Diggaz 1×00

Tekno Diggaz 1×00

by on 28 ottobre 2011 in Audio Podcast 11 Comments

Ecco il primo appuntamento, sebbene ancora leggermente sperimentale, con questa nuova trasmissione sulla storia del computer, della computistica in generale e del calcolo sin dall’era meccanica. Servita in salsa semiseria, con informazioni quanto più approfondite e discussioni e opinioni personali alla ricerca di un percorso cronologico che ci faccia capire come siamo arrivati agli elaboratori di oggi. In trasmissione ci sono Max Fierro, Alex Raccuglia e Simone Pizzi

In questo episodio abbiamo conosciuto cinque importanti inventori, per lo più studiosi e matematici, che realizzarono vari tipi di macchine da calcolo meccaniche. Vi linkeremo le varie pagine di Wikipedia che sono abbastanza curate sebbene ovviamente non è la fonte sulla quale stiamo lavorando per questa trasmissione.

Seguendo comunque i link associati ai nomi ptrete avere delle idee sia sui personaggi che sulle invenzioni che sono comunque non solo descritte ma anche visualizabili tramite immagini.

Il Libro utilizzato per questa trasmissione è:

Michael R. Williams
A history of computing technology
 

Credits:

Sigla e sound: Incorporeal della Band degli OssianSito Ufficiale MySpace Pagina Facebook

Ricerca ed Esposizione: Max Fierro

Conduzione e grafica di copertina: Simone Pizzi

Logo, Post Produzione e finalizzazione: Alex Raccuglia

Condividi!Share on Facebook79Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Digg thisShare on Tumblr0Share on StumbleUpon0Share on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
11 Comments
  1. Nino 28 ottobre 2011 at 16:09

    Alex “il descrittore” Raccuglia 😀 e il moderatore pizzi..

    fa piacere sentire nexus dopo tanto tempo…

    però mi chiedo ma queste calcolatrici, sono mai state “usate” in qualche ambito o sono rimaste degli esercizi di tecnica?

    Saluti, Nino.

    • Max Fierro 29 ottobre 2011 at 01:50

      Grazie Nino, fa piacere sapere che qualcuno si ricorda ancora di me! 😛

      Le macchine che abbiamo descritto sono state usate anche in pratica, ma meglio di queste hanno fatto alcuni modelli commerciali di cui non abbiamo potuto parlare per via delle ristrettezze temporali.

      • Simone Pizzi 29 ottobre 2011 at 10:33

        Bhe… possiamo fare dei cenni veloci nel prossimo episodio. CHe tra l’altro di cosa parliamo? 😀

  2. Alex Raccuglia 29 ottobre 2011 at 13:30

    Nel prossimo episodio passerei direttamentte all”Apple II ahahaha

    • Simone Pizzi 29 ottobre 2011 at 13:38

      Deframmentazione quantica?

      Perché non accedi col tuo Account? 😀

  3. Alex Raccuglia 31 ottobre 2011 at 11:42

    Vabbe, ma nessun che ci dica se gli è piaciut… Scusate, QUANTO gli è piaciuto l’episodio? 😀

    • Simone Pizzi 31 ottobre 2011 at 12:07

      Non lo dicono perché è talmente ovvio che è difficile commentare senza caderci dentro.

      • Max Fierro 1 novembre 2011 at 13:49

        Cadere dove, nella tazza… del caffe’? 😛

        • Simone Pizzi 1 novembre 2011 at 14:44

          Comunque nessun podcast IPN alla prima puntata, senza ancora feed pubblicizzato, ha mai superato i 200… apparte uno ma forse era un caso anomalo.

  4. Alex Raccuglia 1 novembre 2011 at 18:44

    Io continuo a ripetere: l’argomento è ostico, se arriviamo a 200 a regime è già tanto!

    • Simone Pizzi 1 novembre 2011 at 20:45

      Questo ci racconta quanta ancora poca esperienza sui podcast hai.
      Soprattutto quelli a base tecnocronica 😉