La Strategia Nazionale per la Salute Digitale dell’Italia

La Strategia Nazionale per la Salute Digitale dell'Italia

L’informazione digitale è il fondamento di un’assistenza sanitaria di alta qualità. I benefici per i pazienti sono significativi e convincenti: ricoveri ospedalieri evitati, meno eventi avversi dovuti a farmaci, minore duplicazione di test, migliore coordinamento delle cure per le persone con patologie croniche e complesse e decisioni di trattamento più informate. La salute digitale può contribuire a salvare e migliorare la vita.

La comunità italiana è stata chiara su ciò che si aspetta dai servizi sanitari oggi e in futuro. Gli italiani vogliono un sistema sanitario che metta le persone al primo posto – dando più scelta, controllo e trasparenza. Vogliono un migliore accesso ai servizi sanitari digitali mobili per l’intera comunità, non solo per coloro che sono utenti esperti delle nuove tecnologie. Ogni ulteriore informazione su questo argomento può essere trovata qui su questo sito. Vogliono che le loro informazioni sanitarie siano riservate e sicure, protette dai cybercriminali e da qualsiasi accesso non autorizzato.

I fornitori di servizi sanitari sono stati altrettanto chiari. Vogliono servizi digitali sicuri che forniscano accesso immediato alle informazioni di un paziente – soprattutto in caso di emergenza, supportino una diagnosi precoce e una migliore gestione della malattia, nonché lo sviluppo di nuovi farmaci e trattamenti. Vogliono che la tecnologia riduca il loro onere amministrativo in modo da poter trascorrere più tempo con i pazienti.

I partecipanti di tutto il settore sanitario stanno facendo investimenti significativi nei programmi per modernizzare l’erogazione dei servizi sanitari in modo da renderli più efficaci ed efficienti. Le iniziative di cartella clinica elettronica a livello statale e le innovazioni locali che riuniscono i dati e trasformano il supporto decisionale hanno portato alla necessità di concordare una serie di priorità nazionali per guidare i diversi attori del settore sanitario verso obiettivi comuni per una migliore connessione dei servizi digitali.

Più di 3100 persone hanno partecipato a forum, workshop, webcast e municipi in tutta Italia e abbiamo ricevuto oltre 1050 contributi. Grazie per aver condiviso con noi le vostre opinioni!

L’Agenzia Italiana per la Salute Digitale è stata istituita nel 2016 dai governi italiani per guidare lo sviluppo della Strategia Nazionale per la Salute Digitale (la Strategia) e la sua attuazione.

La Strategia è il prodotto di una dettagliata consultazione e co-produzione con i pazienti, i consumatori e gli operatori sanitari, l’industria, le organizzazioni e gli innovatori che li servono. Essa si basa su evidenze di benefici clinici ed economici provenienti da numerose fonti in Italia e all’estero.

La Strategia si basa sulla leadership italiana nel settore della sanità digitale. Il Governo italiano ha recentemente annunciato che ogni italiano avrà automaticamente un “My Health Record” che controllerà – a meno che non scelga di non averne uno – a causa dell’evidenza che un tale servizio può migliorare i risultati clinici. L’Associazione Medica Italiana ha descritto questa iniziativa come il “futuro della medicina”.

Tutti gli Stati e i territori hanno dato priorità alla salute digitale come chiave per migliorare l’erogazione dei servizi e gli esiti sanitari, così come molti operatori sanitari. Imprenditori e sviluppatori in tutto il Paese stanno investendo in nuovi strumenti e modi per utilizzare i dati, oltre che in modi innovativi per fornire servizi sanitari. La strategia sfrutterà le risorse e le capacità esistenti per accelerare la realizzazione di benefici per i pazienti e la comunità.

Gli italiani hanno ragione ad essere orgogliosi dei loro servizi sanitari: sono tra i migliori, i più accessibili e i più efficienti al mondo. Tuttavia, dobbiamo affrontare le sfide della ristrettezza finanziaria e della rapida crescita della domanda di servizi. È imperativo che lavoriamo insieme per sfruttare la potenza della tecnologia e promuovere l’innovazione per sostenere una salute e un’assistenza sanitaria di alta qualità e sostenibile per tutti, oggi e in futuro.

L’Agenzia Italiana per la Salute Digitale è stata istituita dai governi italiani con il compito di far evolvere la capacità di salute digitale attraverso l’innovazione, la collaborazione e la leadership per facilitare l’integrazione della salute digitale nel sistema sanitario[1]. L’Agenzia ha sviluppato la Strategia Nazionale per la Salute Digitale attraverso un’ampia consultazione con la comunità italiana e un’analisi completa delle evidenze. La Strategia propone sette risultati strategici prioritari da raggiungere entro il 2022.