Come prendersi cura della propria pelle dopo i 50 anni

Perché alcune donne sulla cinquantina hanno l’aspetto di una trentenne, mentre altre hanno la pelle flaccida e rugosa? In una certa misura, i geni sono responsabili di questo, ma una cura adeguata è essenziale. Scopri 5 modi collaudati per prenderti cura della tua pelle dopo i 50 anni?

Date una spinta alla vostra pelle!

Il deterioramento delle condizioni della pelle dopo i 50 anni è causato da una riduzione della produzione di collagene ed elastina, le fibre responsabili della compattezza e dell’elasticità della pelle. Tra i 40 e i 50 anni la produzione di collagene nella pelle diminuisce del 30%, e dopo i 60 anni di età addirittura del 45%! Questo processo può essere in gran parte invertito! La giusta stimolazione significa che la pelle inizia a lavorare più intensamente e ripara i danni che hanno portato alle rughe. Come stimolare la pelle? I metodi più efficaci comprendono massaggi regolari e trattamenti cosmetici professionali come il foto-ringiovanimento.

Proteggete la vostra pelle dai raggi solari!

Gli scienziati stimano che fino all’80% dei cambiamenti nella pelle del viso sono legati a fattori ambientali. Tali fattori includono l’esposizione della pelle alla luce del sole, che intensifica il processo di invecchiamento e accelera la formazione delle rughe. Il sole ha un effetto negativo sulla pelle tutto l’anno, quindi anche nelle giornate nuvolose si dovrebbero usare cosmetici con una protezione solare elevata. Questo è particolarmente importante dopo i 50 anni, quando la pelle è meno resistente e più esposta alla disidratazione.

Ripristinate la protezione naturale della vostra pelle e i livelli di idratazione!

Con il tempo, l’attività delle ghiandole sebacee diminuisce – la pelle brilla meno, ma è anche molto più soggetta a disidratazione. Basta lavarsi il trucco o passare un momento in una stanza riscaldata e si sentirà la pelle che tira o che brucia. Meno acqua c’è, più velocemente compaiono le rughe. Ecco perché è così importante utilizzare regolarmente creme idratanti, che forniscono idratazione alla pelle e la proteggono dalla perdita. Vale anche la pena di idratare la pelle dall’interno. Bevete almeno 2 litri d’acqua al giorno, mangiate molta frutta e zuppe, e dopo pochi giorni vedrete che la vostra pelle è in forma migliore!

Fate una dieta antirughe!

La pelle ha bisogno di materiali da costruzione per il corretto svolgimento dei processi di rigenerazione e rinnovamento. I più importanti sono le proteine di alta qualità (carne magra, pesce) e gli acidi grassi insaturi essenziali – EFA (pesce, oli vegetali, noci). È anche importante avere nella dieta antiossidanti che neutralizzano gli effetti nocivi della luce solare, dello stress, dell’inquinamento e di altri fattori esterni dannosi che aumentano il processo di formazione delle rughe. La maggior parte degli antiossidanti si trova nella verdura e nella frutta, come pomodori, spinaci, mirtilli e mirtilli. Non dimenticare la vitamina C, che stimola la sintesi del collagene. Fonti naturali di vitamina C sono: pepe, cavolo, mango, agrumi e ribes nero.

Avere uno stile di vita sano!

Dopo i 50 anni di età, le capacità rigenerative naturali della pelle diminuiscono significativamente e gli effetti di qualsiasi negligenza nella cura sono immediatamente visibili sotto forma di perdita di compattezza, elasticità e resilienza della pelle. Se volete mantenere il vostro aspetto giovanile e prendervi cura della buona forma di tutto il corpo, ricordatevi della giusta quantità di sonno, riposate attivamente all’aria aperta e rinunciate agli stimolanti che intensificano notevolmente i processi naturali di distruzione delle fibre di collagene ed elastina.

Dipende solo da voi in che condizione sarà la vostra pelle. Se finora non avete prestato attenzione alle cure adeguate, è il momento di cambiarle!