Home
IPN Life
IPN Sicilia

IPN Sicilia

by on 10 ottobre 2011 in IPN Life 1 Comment

Come sempre più spesso accade al giorno d’oggi i progetti si concepiscono e concretizzano in rete. Questo ovviamente vale anche per Italian Podcast Network, anzi, forse a maggior ragione dato che stiamo parlando di distribuzione Podcast.
Ed è per questo che mentre il nostro gruppo operativo cresce, pur essendo partito da una base consolidata di persone che già hanno operato insieme in progetti passati, la presenza e la conoscenza fisica delle stesse è meno scontata, anzi, in pratica diventa quasi nulla. Ciò nonostante, quando esiste una visione d’insieme e una empatica sul dialogo via telematica non è così necessario al fine della cooperazione in se, se non per il piacere di avere l’opportunità di conoscere le persone con le quali stiamo condividendo tanta convinzione e soprattutto tanta fatica. Ovviamente quando un progetto come IPN che ha oramai nel suo staff un numero oltre le dieci persone sparse per tutta Italia e non solo, diventa veramente complicato avere l’opportunità di conoscersi personalmente se non per motivi casuali, un viaggio specifico in un luogo specifico, oppure tramite l’organizzazione di un evento programmato nei mesi, concepito ad hoc per l’occasione.
Ed è accaduto dunque che per lavoro io e Michela siamo scesi a palermo per 24 ore molto intense nelle quali però abbiamo trovato il tempo per incontrare quella che oggi chiameremo la divisione IPN Sicilia, ossia il mitico Marcello “Mapo” Salamone (Altrove), la moglie Mirtilla (possibile nuovo ingresso in IPN con qualcosa di sfizioso), la loro prole e Giuseppe “Professor Jones” Scaletta (Archeologia Videoludica) e Giovanna Buda (che potremmo riuscire a convincere per l’ideazione di un nuovo podcast).


Breve purtroppo l’incontro che ha dato forma e certezza alle impressioni che si erano già sviluppate in precedenza anche soltanto con l’ascolto. Non solo sono stati tutti gentilissimi, ma sono anche delle persone molto solari e splendide. Abbiamo passato del tempo assieme discutendo di IPN ma non solo come se la nostra amicizia fosse oramai ben consolidata e datata e questo ci ha fatto veramente molto piacere.
Marcello Salamone con il suo bel faccione sempre sorridente è l’immagine del piacere, della conversazione e dell’ospitalità. Stessa cosa vale per la moglie che si è soffermata soprattutto a discutere con Michela di chissà quale mistorioso argomento.
Giuseppe è il nostro archeologo instancabile e fernomenale, anche lui e giovanna sono persone accoglienti che con quello slancio tutto siciliano ci hanno fatto sentire a casa, per quel poco tempo che avevamo a diposizione.
Aggiungere altro in merito sarebbe inutile e soprattutto difficile da spiegare poiché l’incontro, la scintilla umana che si manifesta in quelle speciali occasioni, non è traducibile in testo. Possiamo solo dire che nell’occasione è stato consegnato a Giuseppe il primo dei tre microfoni acquistati grazie alle donazioni che il pubblico di IPN ha fatto per far sviluppare il nostro Network in modo sempre migliore e sempre più orientato alla qualità generale.
Per il resto, grazie a tutti voi… amici.

Condividi!Share on Facebook5Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Digg thisShare on Tumblr0Share on StumbleUpon0Share on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
1 Comment
  1. Peppe "Prof. Jones" Scaletta 10 ottobre 2011 at 22:23

    Al di là del grosso rispetto che nutro verso il nostro istrionico conduttore/editore Simone e sua moglie, e della stima nei confronti di due podcaster tanto navigati quanto simpatici come Mapo e Mirtilla, aver incontrato ed abbracciato cotante persone mi ha davvero riempito di gioia.
    Che sia il sigillo di una lunga e fruttuosa collaborazione nell’ambito del podcasting indipendente italiano. Anzi, oserei di più: nell’ambito di un nuovo modo di comunicare, tutto italiano.

    Lunga vita ad IPN!