Home
Podcast
Audio Podcast
Colibrò – 1×00

Colibrò – 1×00

by on 21 settembre 2011 in Audio Podcast, Colibrò 5 Comments

In questa puntata il ilbro scelto è  Buonanotte Signor Lenin  di Tiziano Terzani

Il viaggio di Terzani, inizia con una spedizione in Siberia lungo il fiume Amur, durante questo piccolo viaggio la storia bussò alle porte del mondo con il golpe del 19 agosto 1991, facendo vibrare il cuore di tutti noi, ma soprattutto quello dell’autore che decide di affrontare un meraviglioso viaggio lungo le ex repubbliche sovietiche per scoprire l’effetto del grandissimo evento storico su questi paesi.

Molte riflessioni sul grande cambiamento delle popolazioni, che si preparano al ritorno di quello che oggi identifichiamo come estremismo islamico.

L’Armenia e il suo Genocidio Negato, sono il cuore della puntata

Vi auguro un buon ascolto!

Musiche tratte da www.jamendo.com
  •  Juli de Jools – Russian Choir – Kalinka
  • Juli de Jools – Russian Choir – Katyusha
  • Zrata Dzardanova –  Russian Gold Collection – V Lynnom siyanii

 

 

Condividi!Share on Facebook20Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Digg thisShare on Tumblr0Share on StumbleUpon0Share on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
5 Comments
  1. Mapo 22 settembre 2011 at 09:14

    Grande Michela, mi è piaciuta tantissimo…

  2. Michela 22 settembre 2011 at 22:23

    Grazieeeeeeee Mapo 🙂
    Ora tocca al tuo esordio… non vedo l’ora 🙂

  3. Liuk 28 settembre 2011 at 18:11

    Ottima la scelta di Terzani come inizio.
    Onestamente, un po’ eccessiva l’emotività di Michela… Un consiglio, cerca di rielaborare un po’ di più i contenuti senza leggere troppo a canovaccio scaletta e commenti.
    Una spalla non farebbe male.

    Aspetto di sentire qualche altra trasmissione di IPN per farmi un’idea sul progetto in se. Luci ed ombre al momento, sulle quali sto cercando di elaborare una mia critica costruttiva. 🙂

    Non ve la prendete, mi raccomando 😉

    Cheers! 😉 Liuk.

    • Simone Pizzi 28 settembre 2011 at 20:13

      Ciao Liuk e dato che non credo di conoscerti, benvenuto in IPN.
      Per ciò che concerne le analisi sulla trasmissione e i suggerimenti, lascio a Michela l’onore e il dovere di risponderti.
      Per quel che riguarda IPN invece sappi che non solo sei il benvenuto, ma attendiamo con ansia la tua critica, anche se negativa. Visto il moda in cui hai posto la tua presente verso Colibrò non posso che aspettarmi comunque un commento costruttivo e ricco di spunti di riflessione. IPN, come i podcast in generale, hanno il vantaggio di avere il contatto diretto con chi ascolta e questo spesso ha portato benefici fermo restando che chi è autore di una trasmissione, è comunque ricco delle idee che lo hanno spinto a realizzarla. In ogni caso IPN è un grande esperimento, in crescita e alla ricerca del costante miglioramento, al fine di stimolare il movimento in generale alla nascita di una nuova generazione di contenuti e di qualità in Italia. Forse è una posizione un poco presuntuosa ma di certo se si osservano le cose nuove, fatte con spirito nuovo, esse non devono essere un elemento di ostacolo, ma devono essere da stimolo per far siche tutti si cresca. Crediamo fortemente nel nostro progetto, nella sua idea di aggregazione di contenuti, nel suo tentativo di omogeneità tecnica e via dicendo. Quindi in primis spero questo sia percepibile e apprezzabile al di la del gusto personale o dell’interesse verso i relativi temi.

      Comunque da quest’anno IPN avrà un numero maggiore di programmi e la loro posizione nel calendario la puoi leggere qui http://www.italianpodcastnetwork.it/palinsesto-ufficiale-20112012.html

      Buon ascolto

  4. Michela 28 settembre 2011 at 22:09

    Ciao Liuk,
    Grazie, sul serio.
    Purtroppo si: lo devo ammettere, ho fatto un pasticcio con questa prima puntata… ma sto cercando di migliorare… 🙂
    Possibilmente, almeno per il momento, vorrei provare a continuare da sola…. (forse solo per provarmi che ce la posso fare, dato che fino ad ora ho collaborato con Simone in un altro podcast!)
    Ad ogni modo torna per la puntata uno, sarò contenta di sapere cosa ne pensi 🙂

    Le critiche costruttive sono sempre le cose migliori per noi!!!…
    Non siamo professionisti, ma ci mettiamo passione e puntare ad un minimo di qualità, è indispensabile per ottenere buoni risultati e senza l’interazione con gli ascoltatori tutto questo non sarebbe possibile!

    Grazie mille… un saluto 🙂